Lo sapevi che il 14 settembre 2020 dopo un lungo iter tra l’UE e la Cina, è stato firmato il documento che prevede il mutuo riconoscimento di 100 prodotti a indicazione geografica europei e cinesi, di cui 26 sono Made in Italy. Affinchè il patto entri in vigore bisognerà aspettare però il 2021 con l’approvazione del Parlamento europeo. Entro quattro anni dall’entrata in vigore l’ambito di applicazione sarà ampliato in modo da includere altre 175 indicazioni geografiche di entrambe le parti.

L’accordo per il mutuo riconoscimento porterà dunque vantaggi commerciali alle aziende italiane che esportano in Cina a partire dal 2021

Le 26 indicazioni geografiche italiane comprese nell’elenco dei prodotti Ue:

  • Grana Padano, Asiago, Gorgonzola , Mozzarella di bufala campana, Parmigiano Reggiano, Pecorino Romano Taleggio
  • vini Asti, Barbaresco, Bardolino Superiore, Barolo, Brachetto d’Acqui, Brunello di Montalcino, Chianti,  prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, dolcetto d’Alba, Franciacorta, Soave, vino nobile di Montepulciano, Montepulciano d’Abruzzo, vino Toscano
  • Prosciutto San Daniele, prosciutto di Parma, bresaola della Valtellina
  • aceto Balsamico di Modena
  • grappa.

 

Scopri in dettaglio se il tuo prodotto è ricompreso nel nuovissimo accordo di interscambio: Consulta la lista completa dei prodotti inclusi nell’accordo di interscambio del 14 settembre 2020

Published On: Novembre 6th, 2020 / Categories: Pillole di Export /

Ricevi gli aggiornamenti dal mondo

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere le ultime notizie in tema di internazionalizzazione

    Add notice about your Privacy Policy here.